5 passi mentali per colpire correttamente di dritto

Come apprendista tennista sono sempre alla ricerca di quegli schemi mentali che mi consentano di colpire bene la palla in maniera costante.

Qui di seguito i passi mentali da seguire step by step per portare correttamente i colpi, colpo dopo colpo:

1) Posizione di piedi (sinistro avanti per colpire di dritto per i destrorsi) e braccia (avambraccio sinistro all’altezza del punto di impatto con la palla e destro aperto dietro);
2) Inspirazione, è meglio inspirare prima di colpire la palla ed espirare mentre si colpisce;
3) Assicurarsi di piegare le ginocchia e portare il peso del corpo sul piede destro (se si è destrorsi) e poi spingere con la gamba destra
4) Colpire la palla spingendo in avanti
5) Chiudere il colpo sopra la spalla sinistra

Durante tutta l’azione bisogna guardare la palla in particolare bisogna individuare con lo sguardo un punto di fronte a se dove impatteremo la palla con la racchetta.

Una tecnica da praticare, che fa parte della corretta impostazione dell’accelerazione prima dell’impatto, consiste nel far cadere la racchetta verso il basso prima di iniziare la spinta in avanti.

Vedete nell’ultimo frame di Federer che lo sguardo è rivolto al punto dell’impatto.

Infine l’ultima, per ora, cosa da notare é che la testa rimane nella sua posizione finché il colpo non è stato chiuso con la racchetta portata sopra la spalla sinistra. Solo a quel punto si può girare la testa vero il campo avversario.

Il video del dritto di Federer in slow motion HD è su youtube

Leave a Comment

Your email address will not be published.